1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Seguici su:

FacebookTwitterLinkedinYoutubeGoogle

81° Campionaria: Il grande appeal dell’Automotive

1501841693701.jpg il 9 settembre in fiera l l7 la minicar made in modugnoPer la prima volta in Fiera FCA
Tua Industries: “Vi presento la mini auto elettrica made in Bari”

Il Salone dell’Automotive anche per l’edizione 2017 della Campionaria barese, resta un punto fermo. Con sorprese, nuove proposte e grandi novità, il settore dell’auto si conferma, senza rischio di smentite, l’appuntamento più atteso.
Ad allargare il ventaglio delle opportunità in questa 81esima edizione ci si è messa anche la Fiat Crysler Automobile, per la prima volta presente come casa madre nella Campionaria.
Insomma, chi ha in mente di cambiare l’auto, di acquistarne una ex novo, resiste tutto l’anno per non mancare il rendez-vous settembrino con le sue imperdibili occasioni.

FCA
Con 3100 metri quadri di superficie espositiva Fiat Crysler Automobile ha deciso di essere presente in Fiera, per la prima volta quest’anno, e promuovere il programma “Select4U”, che certifica da parte della casa madre le vetture usate e aziendali, ma in generale per offrire una panoramica dell’intera gamma FCA, grazie all’ampia vetrina offerta dal Mirafiori Outlet, il canale per la vendita di vetture usate e aziendali. L’obiettivo è quello di assicurare il miglior servizio garantendo a tutti gli interessati una offerta unica, chiara, trasparente ed affidabile. E quale migliore terreno su cui far germogliare un rapporto di fiducia produttore-consumatore se non quello ben collaudato della Fiera del Levante, il più rilevante del meridione, vetrina di eccellenza del territorio?
Ovviamente anche FCA ha i suoi cavalli di razza su cui puntare che in questa edizione saranno quelli della gamma Alfa Romeo (Giulia e Stelvio) e Jeep ( dalla Renegade sino al Gran Cherockee, passando naturalmente per la nuova Jeep Compass.

Gruppo Maldarizzi
Anche per l’81esima edizione della Fiera del Levante, come ormai da quasi due lustri, i visitatori potranno contare sulla presenza del gruppo Maldarizzi che con i suoi 20 mila metri di superficie espositiva saprà soddisfare anche i consumatori più esigenti. “Noi manteniamo la promessa fatta 9 anni fa ai consumatori – afferma il responsabile marketing del gruppo Sante Carlucci – in Fiera sono state praticate condizioni mai viste nei saloni. Quello che ci proponiamo è diffondere la cultura della qualità che nel nostro settore è fondamentale. Questa è la nostra mission”. E se la Campionaria 2016 si è chiusa con 218 auto vendute, l’obiettivo per il 2017 è di consolidare il dato e se possibile di superarlo. E non sarà difficile per quello che ormai può essere considerato il gruppo leader del settore nel sud Italia e nella top twenty dei dealer nazionali con i suoi 235 addetti, le sue 6 sedi ( Bari, Modugno, Matera, Foggia e due seti a Trani) e un fatturato 2016 di 208 milioni di euro.
Nello storico padiglione 85 l’attrazione sarà Brand Unique, auto di lusso riproposte a giusto prezzo. Ce ne saranno per tutti i gusti e per tutte le esigenze. Ma soprattutto ci saranno i consulenti che proveranno a raccontare al consumatore l’importanza di comprare brand di lusso: la garanzia fino a 48 mesi con km illimitati farà la differenza offrendo la certezza di qualità dell’auto.
Dal padiglione 86 all’89 a farla da padrone sarà Mercedes Benz che proporrà tutta la gamma del prodotto usato con la possibilità reale di fare un buon affare e portare a casa un’auto che fino ad oggi si credeva inabbordabile. In questa sezione anche gli appassionati di guida sportiva avranno di che rallegrarsi. Ci sarà la possibilità per loro, infatti, di vedere provare e chissà… di comprare le versioni AMG della Mercedes, auto sportive con alte prestazioni.
Ampio spazio sarà dedicato alle auto nuove con vetture Alfa Romeo e tutta la gamma Jeep alla quale sarà dedicata, nel padiglione 71, la pista di prova che da qualche anno in Fiera attira appassionati e curiosi. Con la novità quest’anno di una pista scenica, non più in terra battuta, ma il track ufficiale Jeep che permetterà agli spericolati, con al volante piloti federali, di provare il brivido di del fuori strada arrampicandosi su una parete di 8 metri a 45°.
Uno spazio espositivo di 1200 metri sarà, inoltre, dedicato ai prodotti Fiat Professional e Mercedes Vans. Sarà esposto ad hoc per la Campionaria l’unico esemplare in Italia di un Fiat Ducato che monta una gru di 13 metri. Un veicolo studiato per consentire alle aziende edili di avere un mezzo polifunzionale avvalendosi del credito di imposta Sud per le imprese.
Il padiglione 81 è la scelta green del Gruppo Maldarizzi con la presentazione della Gamma I che BMW ha destinato ai suoi mezzi elettrici. Il pubblico della 81esima edizione della Campionaria potrà dunque conoscere e provare i prodotti elettrici di BMW e cominciare a familiarizzare con la cultura dell’elettrico su gomma.
Ma ci saranno occasioni ed opportunità inaspettate anche per chi arriverà in Fiera senza alcuna intenzione di acquistare un’auto. Sarà possibile comprare usato a partire da 900 euro.
Con 500 automobili esposte, 120 consulenti vendita distribuiti su 20 mila metri quadrati e 70 tra hostess e stewart, Maldarizzi Group proverà anche quest’anno a soddisfare le richieste del pubblico consolidato della Fiera del Levante e lo farà personalmente Francesco Maldarizzi , presidente del Gruppo che da qualche tempo presiede anche il consorzio Sincro, il primo consorzio che riunisce sotto la sua ala i concessionari del territorio. E sarà proprio la Fiera del Levante quest’anno la location della prima convention Sincro, dove si riuniranno circa mille autoriparatori per fare il punto e programmare l’attività consortile futura con lo sguardo sempre puntato sui bisogni dei consumatori.

L7
Di “green” nell’automotive della Campionaria 2017 non ci sarà solo la gamma I della BMW. Grande attesa oltreché curiosità ed entusiasmo, si è creata intorno alla minicar “made in Bari” il cui prototipo sarà presentato proprio in occasione della Campionaria nel padiglione 104 il 9 e 10 settembre. Si tratta di un quadriciclo pesante con motore elettrico che la Tua Industries, società che fa capo al fondo di investimento americano LCM ( Lev Capital Management), subentrata con la reindustrializzazione della Om Carrelli, ha realizzato e che presto partirà con la produzione vera e propria. Se tutto procederà liscio sarà proprio Bari (e la Fiera del Levante come luogo di presentazione del primo modello) a dare i natali alla prima auto di classe media ad alimentazione elettrica. Un’auto che ha già mostrato ottime prestazioni e che con un elevato potenziale di appetibilità, potrebbe diventare un prodotto di largo consumo se si pensa al risparmio (oltre 200 km con una carica), alla sostenibilità e al prezzo. Si parla infatti di un veicolo accessibile alle tasche di molti. La produzione secondo alcune indiscrezioni dovrebbe partire con circa 6000 esemplari nel 2018 per diventare presto 25 mila a regime. Insomma potrebbe nascere a Bari, e quasi certamente così sarà, l’auto che farà sorridere e accontentare tutti: produttori e acquirenti.

COMUNICATO STAMPA
Bari, 31 agosto 2017

Powered by Web Agency

La FdL su Smartphone!

 
 

LA FIERA è anche su FLapp l'app ufficiale della FdL per interagire con gli espositori e ricevere offerte riservate tutto l'anno.

App FDL

 

News e Uff.Stampa

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Molte delle funzioni presenti all’interno del sito e di tutte le varie sezioni ad esso correlate, vengono gestite attraverso l’utilizzo dei cookie.

Si tratta di piccoli file di testo contenenti informazioni scambiate tra sito web e browser, che vengono salvati sul dispositivo dell’utente, generalmente utilizzati per memorizzare le informazioni necessarie a migliorare la navigazione e la fruizione dei contenuti del sito e per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente nell’ambito della navigazione in rete. Visitando nuovamente lo stesso sito in futuro il browser verifica la presenza di un cookie riconosciuto e ne legge le informazioni in esso contenute, applicandole alla corrente sessione.

Non verrano memorizzati dati sensibili, ma solamente i codici di accesso alle funzionalità avanzate, per permetterne l’utilizzo. Non vengono altresì memorizzati gli spostamenti ed i gusti dell’utente. In caso di rinuncia all’utilizzo dei cookie, non potrete utilizzare correttamente alcuni servizi offerti dal sito www.fieradellevante.it.

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l’utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, leggi le specifiche sui cookie Google.

Cookie DoubleClick DART:

  • In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul tuo sito.
  • L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per i tuoi utenti in base alla loro visita ai tuoi siti e ad altri siti Internet.
  • Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

I cookie impostati da Fiera del Levante sono di natura tecnica, necessari alla corretta navigazione. Pertanto, tale funzione viene abilitata automaticamente. Nel caso voleste disattivarli, perdendo alcune delle principali funzionalità, potete seguire le istruzioni fornite dal produttore del browser utilizzato per accedere.

Gli altri cookie sono gestiti da terze parti, e non è possibile per Mondo3.com disattivarli definitivamente. E’ possibile utilizzare questo servizio web per verificare quali siano stati installati e per effettuare la propria eventuale scelta di non consentirne il salvataggio:

http://www.youronlinechoices.com/it/